‘Bella e dolce Bologna’(cit), passeggiata emotivo-sentimentale per le strade bolognesi in un weekend di primavera

di luciaguida

Prendi un lungo weekend primaverile post pasquale, aggiungici delle incombenze familiari da sbrigare. Mescola il tutto con molta nostalgia per ciò che è stato e per quello che sarà. Otterrai una narrazione di pancia molto ma molto personale di tre giornate per buona parte trascorse nel cuore di una città fascinosa, ammiccante e seduttiva: Bologna.

  tulipani

Iniziare questo mini viaggio partendo dal giardino di tua figlia e da un ciuffo di tulipani piantati chissà da chi e in quale anno, fioriti con ingenua spudoratezza in un fazzoletto di terra in semi periferia finalmente bendisposto alla bella stagione.

 

58594759_324445871573536_8254861992553086976_n

 

part ii

Forza e fragilità femminile tra passato e presente attraverso i 19 poster delle ‘Staffette Partigiane’ in grande formato realizzati sulle bacheche di Via San Giacomo, progetto curato da “Canicola” con la partecipazione di alcune scuole secondarie di I grado di Bologna. Ed è inconfutabilmente e per sempre Liberazione.

 

portico.jpg

58443711_507950203072281_6357142220507709440_n

Portici bolognesi e icone votive nel centro di Bologna tra sprazzi di nuvole e sole.

 

ma il

Verso l’alto, tra intrichi e torri svettanti.
Ma il cielo ‘è sempre più blu’ (cit.)

 

58905986_386467348618797_4663973379785621504_n.jpg

Una canzone e un amico per cui scriverla o cantarla.

 

tramonto 1.jpg

tramonto 2

Prospettive diverse in un solo tramonto prima della sera.

 

59211373_330147217702473_5525573875544358912_n.jpg

Di Re e Regine. Di antichi amori e splendori. Di vita che va.
Di Bellezza che resta.

 

pen.jpg

ult

Accendo il motore, guardo nello specchietto
e vedo riflessa con un po’ di dolore
Bologna col rosso dei muri alle spalle
che poco a poco sparisce’
‘Dark Bologna’, Lucio Dalla